aumenta dimensione testo resetta dimensione testo riduci dimensione testo  stampa pagina
 
Boschi misti mesofili con abete bianco
 

Codice 3114a

Sigla Oab

Copertura 0,008%

Ettari 14,2

 


 
 

Corrispondenza con i sistemi di classificazione degli habitat a livello comunitario

Corine Biotopes 42.15  Foreste di Abies alba dell’Appennino meridionale 
Habitat Eunis G 3.15 Foreste di Abies alba dell’Appennino meridionale
Land Cover Corine 313

 

  

Descrizione

Queste formazioni mostrano un elevato grado di biodiversità essendo comunità floristicamente molto ricche. Sono prevalentemente boschi d’alto fusto o cedui matricinati con una struttura complessa.

strato arboreo

Lo strato arboreo dominante raggiunge i 18 m e le specie costitutive sono Fagus sylvatica, Abies alba, Ostrya carpinifolia, Castanea sativa, Tilia plathyphyllos, Fraxinus ornus,Alnus cordata, Acer obtusatum, Taxus baccata e raramente Acer lobelii. Lo strato arboreo dominato è caratterizzato dalla presenza di Ilex aquifolium, e Sorbus aria.

strato arbustivo

Nello strato arbustivo le specie che si incontrano più frequentemente sono Daphne laureola, Rubus hirtus, Pyrus pyraster, Pteridium aquilinum e Crataegus monogyna.

strato erbaceo

Lo strato erbaceo, ricco di geofite e di specie mesofile,è caratterizzato da: Lathyrus venetus, Melica uniflora, Euphorbia amygdaloides, Festuca drymeia, Cardamine chelidonia.

Ecologia

Si sviluppano all’interno del piano bioclimatico supratemperato inferiore umido/iperumido in aree con clima temperato, con forte carattere di oceanicità. Sono localizzati su versanti calcarei e su terre brune eutrofiche.

Distribuzione locale

Tali consorzi sono stati cartografati esclusivamente sul Monte Motola, località Fontanelle, a 1000-1200 m d’altitudine al margine del faggeta con abete bianco del versante nord del Motola.

 
 
 
 
logo del parco nazionale del cilento, vallo di diano e alburni
 
facebookyoutubefeed rss
 
 
© 2008-18 Conservazione della Natura. Tutti i diritti riservati. Termini d’uso . mappa .  hcms.